Vilnius-Tallin

Vilnius-Tallin

Siamo partiti da Vilnius alle ore 7.45 per raggiungere l’Estonia in particolare Tallin

Ci siamo fermati a fare qualche foto prima di lasciare Villnius.

Sulla strada ci siamo dovuti fermare a causa del brutto tempo che ha reso il clima umido e freddo.

Arrivati in Lettonia ci siamo trovati di fronte un paese abbastanza povero.

Lungo la strada siamo stati fermati da un poliziotto con telelaser che ci ha detto di doverci fare 160 euro di multa, scesa poi a 20 dati in mano a lui che si è girato con fare losco.

A parte questo abbiamo proseguito senza intoppi fino in Estonia.

Strada facendo, ci siamo fermati ad osservare il Mar Baltico che stavamo costeggiando e abbiamo fatto qualche foto e qualche video.

L’Estona è uno stato molto simile a quelli scandinavi come lingua e stile di vita, qui non esistono autostrade, ma semplici strade a 2 carreggiate e 2 corsie l’una intervallate da incroci con o senza semaforo.Ci sono anche dei velox a cui bisogna prestare attenzione.

Arrivati a Tallinn abbiamo trovato una città caotica, e abbiamo fatto fatica a trovare un bed & breakfast cercato su internet la sera prima. Molto bed e poco breakfast sarebbe da dire, perché a dispetto di quanto scritto sul sito non danno la colazione.

Per cena siamo andati in un locale dallo stile americano dove abbiamo mangiato molto bene e con prezzi nella media italiana e non bassi come si può pensare. Per il resto i servizi nella camera non mancano ed è davvero una buona sistemazione.